Twist On Classic: storia e drink Caffo secondo Michele Maggio

Consulente e bar tender, Michele Maggio ha dato una sua versione di come creare Twist On Classic con gli ingredienti del Sud Italia facendo particolare attenzione alle proposte prodotte e firmate Caffo.

A Gallipoli ha sperimentato la versatilità dei prodotti di questa azienda nella miscelazione dai quali ha tratto la rivisitazione semplice e originale dei Twist On Classic. Prima di introdurre la storia Caffo e servire drink realizzati con Amaro Del Capo e San Marzano Borsci, Michele Maggio ha spiegato brevemente che cos’è la fermentazione, che cos’è la distillazione e che cos’è il liquore.

Perché? Perché la formazione e la strada per trasformare un progetto in eccellenza nasce sempre dalle basi. Approfondiamole un po’.

Fermentazione, distillazione e liquore: cosa sono?

La fermentazione è un processo biologico attraverso il quale una sostanza organica trasforma gli zuccheri in alcool e anidride carbonica e quindi calore.

La distillazione è quel processo fisico che attraverso un alambicco e il calore divide le molecole per creare alcool etilico dal quale si estrae l’acool edibile.

Il liquore, infine, è il risultato di una bevanda idroalcolica compresa tra i 15° e i 55° composta da alcool, acqua e aromi.

La storia della famiglia Caffo: Amaro Del Capo e San Marzano Borsci, liquori principe

La storia della famiglia Caffo inizia con Giuseppe Caffo, maestro distillatore che nel 1915 incappa nella ricetta dell’Amaro Del Capo. Innamoratosi di questo liquore, prova a replicarlo affrontando anche le difficoltà nel reperimento delle spezie e degli aromi necessari per realizzarlo. La replica riesce e la prima tappa di un lungo e percorso di successo ha inizio.

Nel 1901 nasce Sebastiano Caffo che seguirà le orme del padre diventando bravo tanto quanto lui anche e soprattutto nella gestione aziendale mentre gli altri fratelli emigrano in Australia in cerca di fortuna, trovandola.

Allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale i due fratelli rientrano in Italia per aiutare il fratello maggiore nella gestione dell’azienda che, negli anni, si era ingrandita.

Nel 1966 Sebastiano Caffo rileva la quota dei fratelli e, al grido di Semper Ad Maiora, comincia un’ulteriore ascesa.

Oggi Caffo è una realtà consolidata in tutto il mondo. Sempre alla ricerca di nuove strade e sperimentazioni, nel 2006, compra una distilleria a Udine, in Friuli, lanciandosi nella produzione di grappe.

Al compimento dei 100 anni di Amaro Del Capo Caffo si riunisce e decide di cambiare la base alcolica sostituendola con un brandy invecchiato per ripercorrere anche nei prodotti il percorso fatto dalla famiglia Caffo.

San Marzano Borsci è un altro liquore principe rappresentativo dell’azienda. Ritornato in auge negli ultimi anni, viene realizzato proprio sul territorio in cui nasce e continua a tramandare la storia umana che gli scorre dentro.

Twist On Classic: un po’ Amaro Del Capo, un po’ San Marzano Borsci

Tra i Twist On Classic realizzati con disinvoltura da Michele Maggio utilizzando solo ed esclusivamente i prodotti Caffo sono stati serviti e degustati:

  • il Capo Tonic: Amaro Del Capo, limone e acqua tonica, è un drink molto trasversale e piace a tutti i palati.
  • il Caffoni: gin, vermout rosso sostituito con l’Amaro Del Capo e Bitter italiano prodotto anch’esso dall’azienda Caffo. Una buccia di pompelmo per aromatizzare e decorare.
  • il Mojitosci: pestato di lime, zucchero e menta, San Marzano Borsci e Sprite. Niente rhum. Questo drink è un esperimento per sostituzione della base alcolica allungato con un assodato diverso. La Sprite, infatti, dà una nota dolciastra facendo esplodere il bouquet del drink così miscelato.
  • Lo Sweet Elisir: variante dell’Espresso Martini. Vodka, caffè zuccherato quanto basta e San Marzano Borsci. Un po’ di farina di cocco sul finale.

Chi è l’autore dell’articolo

Curiosa e con la voglia di stare sempre sul pezzo. Mi occupo di SEO copywriting, Content e Social media management e formazione dedicata alla comunicazione digitale, sia per PMI che per enti non-profit. Citando una tra le mie canzoni preferite, vivo di sogni e di idee.