Vuoi migliorare la gestione dei dipendenti del tuo bar? Ecco 3 consigli utili

Essere manager o titolare di un’attività che opera nel campo della ristorazione, siano essi anche bar o locali serali, prevede molte sfide che vanno ben oltre l’accoglienza dei clienti o l’ideazione del menù giusto per il pubblico di riferimento.

Oggi, per avere successo nel campo è necessario offrire un valore aggiunto, quindi saper fare public relations, offrire un servizio adeguato rispetto ai bisogni del pubblico (oggi sempre più esigente), mantenere i rapporti con i fornitori ed individuarne sempre nuovi per aggiornarsi costantemente, prevedere un piano di comunicazione professionale attraverso il marketing tradizionale e digitale e, ancora, avere una gestione del personale che sia perfetta. Non proprio due cosine a cui pensare, insomma.

Tutte queste operazioni sono importanti per avere la ricetta perfetta di successo di un’attività, ma oggi vogliamo focalizzarci in modo particolare proprio sui dipendenti e collaboratori del tuo locale, ovvero su come avere una gestione ed un controllo efficiente. Pronto a partire?

Perché è importante una corretta gestione del personale?

Avere un locale di successo significa compiere degli investimenti utili e misurabili nel tempo. Con investimenti non si intendono solo la gestione professionale di un piano di comunicazione o l’approvvigionamento costante di materie prime qualitativamente alte che ti permettono di fare la differenza. Infatti, l’investimento più grande che un locale, bar o ristorante può fare è sempre insito nel personale: nei collaboratori e dipendenti scelti.

Una ricerca effettuata a cura della Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi ha fatto emergere un risultato abbastanza scontato:

la principale sfida per l’imprenditoria in campo ristorazione è rappresentata dal marketing strategico orientato alla fidelizzazione del cliente.

E come si fidelizza la clientela? Sicuramente esistono diverse modalità, ma una di queste è una corretta gestione del personale che operativamente ha a che fare con il cliente finale e che può rivestire un punto chiave nella fidelizzazione. Il vecchio detto sui dipendenti felici è sempre più attuale e la concorrenza sempre più alta. Ora più che mai hai bisogno di consigli per gestire al meglio i tuoi collaboratori.

L’attenzione verso la persona

Il settore HORECA rientra tra quelli in cui il miglioramento costante si ottiene soprattutto lavorando con prodotti e in ambienti sempre diversi tra loro, ecco perché molto spesso i giovani talenti cambiano diversi posti di lavoro. Certo è che questa abitudine porta ad una difficile gestione del personale, in quanto molto spesso ci si trova a combattere con un ricircolo molto alto.

A prescindere da questo, però, ciò di cui il dipendente o collaboratore oggi ha bisogno è quello di essere messo di fronte a sfide costanti nel quotidiano. Solo così si può ottenere una massima resa ed un maggior profitto.

Senza creare delle arene fantasiose, esistono numerosi fattori che contribuiscono alla creazione di un ottimo ambiente di lavoro, sfidante ma senza stress, ed essi sono soprattutto psicologici. Uno su tutti? L’attenzione alla persona e la comunicazione con essa.

L’attenzione alla persona deve esserci in qualsiasi settore, a maggior ragione in un’attività ristorativa, nel quale il personale ha a che fare con la clientela. Questa azione nei confronti del dipendente deve concretizzarsi con una costante ricerca dell’eccellenza, uno strumento fondamentale per offrire ai clienti i servizi di qualità indispensabili al miglioramento del loro benessere.

Ma come si può fare? Con il coinvolgimento, la motivazione e la valorizzazione costante, anche (e soprattutto) attraverso programmi di formazione mirati a svilupparne le capacità.

Ed è qui che ritorniamo al ricircolo di talenti di cui sopra. In ambienti di lavoro poco sfidanti, infatti, il dipendente perde motivazione. Ma se le sfide fossero proprio lì? Ci sarebbe una maggior voglia di fare, che si ripercuoterebbe positivamente sulla fidelizzazione della clientela.

I dipendenti ed i collaboratori sono un investimento vero e proprio, per questo motivo c’è bisogno di sceglierli nel modo giusto e coltivarne il talento. Chi opera nell’HORECA è un vero e proprio creativo: che professionisti sarebbero uno chef o un bartender senza creatività? Ed essa va costantemente stimolata, senza mai soffermarsi troppo sulle stesse mansioni, ingredienti o prodotti.

Vuoi ricevere altri consigli sulla gestione del personale e del tuo locale?

Proprio perché lavorare nella ristorazione richiede nuove e costanti sfide, abbiamo creato il corso dedicato al Bar Management. Per saperne di più su come gestire meglio il tuo locale (dal menù fino al personale), registrati e guarda gratis la prima lezione.

Chi è l’autore dell’articolo

Curiosa e con la voglia di stare sempre sul pezzo. Mi occupo di SEO copywriting, Content e Social media management e formazione dedicata alla comunicazione digitale, sia per PMI che per enti non-profit. Citando una tra le mie canzoni preferite, vivo di sogni e di idee.

Informazioni sui corsi?