Fidelizzazione clienti: le azioni di sicuro successo

(tempo di lettura: 3 minuti)

Secondo il Manuale di Business del Bar, edito da Confcommercio, ogni giorno sono 20 milioni gli italiani che entrano in un bar, spendendo circa 50 milioni di euro ed effettuando 14 milioni di transazioni commerciali. Questo dato ci aiuta a rafforzare un concetto espresso più volte nei nostri articoli:

Il bar non è un semplice luogo dove bere un caffè e scappare, ma è il luogo che il cliente sceglie per sentirsi a casa e trascorrere momenti di qualità in compagnia o anche da solo.

Spendere tempo di qualità è importante e questo ha fatto emergere nuovi bisogni nei consumatori. D’altra parte, lato offerta, chi riuscirà a cogliere il cambiamento sopravviverà e non soccomberà.

Cosa fare per non soccombere?

Per trovare nuovi clienti e fidelizzarli al tuo locale, avrai la necessità di diversificare la tua offerta, offrendo loro prodotti o servizi particolari, in costante aggiornamento che non trovano altrove nella tua stessa zona. Ad esempio, in base alla tipologia di business da te intrapreso, potrai offrire tipologie di caffè diverse dal solito, cocktail di un certo rilievo, birre artigianali e così via, oppure momenti di qualità da spendere con la famiglia e amici, come il brunch domenicale o l’aperitivo (quello fatto bene, non olive e patatine). Insomma, ciò di cui hai bisogno è creare delle nuove soluzioni ritagliate ad hoc per coccolare e fidelizzare il tuo cliente ideale.

Idee per fidelizzare i clienti per il tuo bar

Come dicevamo, è importante distinguersi per la tipologia di prodotti offerti ai propri clienti, toccando novità non presenti in zona, specializzandosi proprio su quelle. Oltre all’offerta di prodotti, però, esistono altre modalità di fidelizzazione clienti, come il comportamento del personale e altre strategie di marketing da attivare. Scoprile di seguito.

Le tessere fedeltà e i coupon

Il modo migliore per far tornare i clienti nel tuo bar è quello di attivare un programma di tessere fedeltà, come spesso si fa in attività commerciali quali supermercati o benzinai. In questo caso puoi muoverti in due direzioni differenti: creare una tessera che, in base all’importo speso, ti permetterà di accumulare punti con il fine di vincere un premio, oppure creare una tessera che ti permetterà di avere una colazione gratuita (o un pranzo) dopo dieci a pagamento.

Queste tessere hanno un buon successo nei locali diurni, quelli che si occupano di colazioni e pranzi, soprattutto se centrali e vicini a luoghi di aggregazione come scuole, università o poli lavorativi, dove la gente che passa è più o meno sempre la stessa. Attivare programmi di fedeltà ti permetterà di fidelizzare al meglio la clientela che si sentirà incentivata a tornare per guadagnare l’omaggio promesso.

Anche i coupon sono una buona idea per la fidelizzazione dei clienti e sono molto frequenti in grandi catene food, ma anche abbigliamento e scarpe. Il funzionamento dei coupon è molto semplice: se un cliente viene nel tuo bar per un pranzo e spende 25 Euro, potrai dargli un buono di un valore da te predefinito da utilizzare su una spesa superiore a 15 Euro. In questo modo, il cliente si sentirà certo invogliato a ritornare nel tuo locale per riscuotere lo sconto da te fornito.

L’istruzione del personale alla conoscenza

La conoscenza del cliente è importante, per questo è sempre bene istruire il personale ad avere buona memoria sui clienti che frequentano il tuo locale abitualmente. Sapere che il cliente Pincopallino beve sempre un cappuccino di soja o un latte macchiato è fondamentale per far sì che si senta speciale e coccolato. Appena il cliente entrerà dalla porta, sentirsi accolto con un sorriso e con la domanda “il solito?” lo aiuterà a sentirsi a casa… Perché ricordiamo che il cliente è sempre questo che vuole.

Facciamo un esempio: quando frequenti un ristorante abbastanza spesso e, abitualment, accompagni il tuo pasto con un bicchiere di vino rosso, non ti farebbe piacere se il cameriere fosse preparato e ti dicesse che è arrivata una nuova bottiglia che certamente potrebbe piacerti?

Sicuramente all’inizio non sarà semplice, ma una volta ingranato, riuscirai a fidelizzare i tuoi clienti al meglio.

Utilizza la potenza del web

Abbiamo già spiegato l’importanza dei social network e del web in generale quando si tratta di fidelizzazione della clientela. Creare degli eventi specifici come degustazioni di caffè, birra, vino, the o dedicati all’arte della mixology e saperli comunicare al meglio, è il modo migliore per attirare nuovi clienti e fidelizzarli. Per dare a questi eventi la giusta importanza puoi utilizzare i social network, il sito web, le newsletter o attivare campagne di SMS marketing.

Creare delle particolari situazioni in linea con il tuo business ti permetterà di incentivare la frequentazione del tuo locale… Provare per credere!

Imparare l’arte della fidelizzazione della clientela

Per imparare tutti i trucchi di fidelizzazione clienti in maniera professionale, abbiamo creato il corso di Bar management, suddiviso in diversi moduli che ti aiuteranno a diventare un vero e proprio manager per il tuo locale.

Progetto imprenditoriale, gestione economica e finanziaria, risorse umane, menù engineering, time management e visual merchandising non saranno più un problema. Scopri come diventare il manager del tuo locale attraverso il nostro corso.

Chi è l’autore dell’articolo

Curiosa e con la voglia di stare sempre sul pezzo. Mi occupo di SEO copywriting, Content e Social media management e formazione dedicata alla comunicazione digitale, sia per PMI che per enti non-profit. Citando una tra le mie canzoni preferite, vivo di sogni e di idee.