Come farsi trovare dai clienti? La risposta è Google

(tempo di lettura: 5 minuti)

Puoi fare il caffè più buono del mondo, avere lo chef più stellato in cucina, la birra artigianale, il menu vegano, o i prodotti più ricercati, ma se i tuoi potenziali clienti non lo sanno non entreranno mai nel tuo locale! Puoi sbizzarrirti con l’offerta di prodotti e servizi, ma rimane un punto fondamentale: devi farti conoscere dalle persone, devi pubblicizzare la tua attività e quello che offri, devi far sapere al mondo che esisti.

Molto spesso si ha la convinzione che la pubblicità è solo per i grandi brand, che costa molto anche avere un piccolo spazio su una pagina del giornale locale e che in ogni caso il messaggio si perderà tra altri migliaia. Insomma, la pubblicità tradizionale, più che un investimento, la si vede come un costo a perdere.

Ma se invece ti dicessi che hai la possibilità di pubblicizzare la tua attività in maniera totalmente gratuita? Che puoi avere recensioni e valutazioni dai tuoi clienti più affezionati per far sapere a tutti perché scelgono te?  Che il tuo messaggio arriverà proprio a quel cliente che sta cercando esattamente quello che tu offri? E tutto questo senza pagare nulla.

Non è uno scherzo ed è possibile grazie a Google.

Se hai un’attività commerciale non puoi certo trascurare questa risorsa potentissima, soprattutto in un’era dove internet e i social media la fanno da padrona.

Per pubblicizzare il proprio locale non serve più investire soldi in fantomatici annunci su giornali locali e per stampare migliaia e migliaia di volantini. Il mondo sta cambiando e tutto passa tramite tre paroline magiche : ricerca su Google.
Come ci spiega Ale Agostini, amministratore di Bruce Clay Europe ed esperto di marketing digitale, ogni giorno vengono effettuate 5 miliardi di ricerche su Google; non essere presenti su questo grande motore di ricerca vuol dire perdere ogni giorno milioni di possibilità di farsi conoscere da un nuovo cliente.
Nell’era moderna, non possiamo più affidarci al passaparola per fare pubblicità al proprio bar, bisogna sfruttare le potenzialità del web. Un mezzo di comunicazione diverso da tv, radio e stampa, che ha eliminato le barriere ed ha reso accessibile a tutti, anche alle attività più piccole e con poco budget, le possibilità di promozione per la propria attività.

 

LA RICERCA LOCALE DI GOOGLE

Prima di spiegare tutte le potenzialità di Google è importante parlare di un meccanismo molto semplice e capire come sfruttarlo a proprio vantaggio: il concetto di local search.

Tutti gli utenti, anche voi, ogni giorno chiedono informazioni a Google, fanno ricerche, vogliono sapere gli orari del Negozio X, sapere quanto è lontano da loro il Bar Y che ha il latte di soia, conoscere qual è il ristornate migliore di Roma secondo gli utenti, e avere il numero della Pizzeria Z per poter prenotare un tavolo.

Insomma, tutto passa tramite una semplice domanda a Google che prontamente risponderà con orari, numeri di telefono, mappe, recensioni, foto e informazioni varie di tutte le attività commerciali che avranno una scheda Google MyBusiness verificata. E tutto questo senza pagare un solo euro.

Ora capite l’importanza di essere presenti su Google? Capite in che modo vi sarà possibile farvi trovare da chi vi cerca?

GLI STRUMENTI DI PROMOZIONE GRATUITI DI GOOGLE

Come spiega Agostini, per gestire la propria presenza su Google bisogna avere una scheda verificata su Google MyBusiness, unica condizione per accedervi è avere un account Gmail.

A questo punto è possibile creare la scheda personale della propria attività dove si andranno ad indicare tutti i dati rilevanti come numero di telefono, indirizzo, orari di apertura, foto dell’interno del locale o addirittura un virtual tour. Va da sé che più la scheda sarà completa, più sarà facile apparire nei primi risultati ogni volta che un cliente farà una ricerca generica tipo “Bar in centro”, “Pizzerie a Milano”, “Cocktail bar che chiudono alle 2.00”. Questo ti permetterà di essere visibile anche su Google Maps e, altro strumento fondamentale, potrai interagire con i clienti che hanno fatto visita al nostro locale e lasciano recensioni.

GESTIRE LE EMERGENZE SU GOOGLE

Può succedere che la scheda di Google Mybusiness non sia mai stata verificata, o sia stata “presa” da qualche concorrente scorretto. È possibile riprenderne il pieno possesso rivendicandola direttamente a Google. Procedura semplice e veloce che spiegheremo passo passo.

E se ci sono recensioni negative? Niente panico. O meglio, è una situazione che potete gestire. Il punto fondamentale è che in ogni caso ne avrete notizia. Se con il passaparola qualcuno parla male di voi, non lo saprete mai, vedrete solo un calo nelle vendite, mentre con Google avrete modo di replicare anche alle critiche con diverse azioni. Potreste semplicemente rispondere all’utente, difendendo la vostra posizione o potreste offrire un buono o uno sconto al cliente poco soddisfatto per permettergli di ricredersi.

Potete addirittura impostare un alert che vi segnala ogni qualvolta la vostra attività viene nominata nella rete.In questo modo avrete sempre sotto controllo la reputazione del vostro “brand” e le impressioni che hanno gli utenti sulla vostra attività. Un canale fondamentale per poter migliorare ciò che non va bene.

 

POSIZIONARSI SU GOOGLE NON È MAI STATO COSì SEMPLICE

Non è semplice orientarsi e comprendere al meglio tutti i servizi gratuiti offerti da Google e sfruttare per il proprio business, ma è per questo che vi proponiamo il nostro corso “Il Bar su Google” realizzato da Ale Agostini per la nostra Accademia.

In sole 11 video lezioni (da guardare e riguardare), con un linguaggio semplice ed esplicativo, vi insegneremo ad utilizzare tutti gli strumenti che Google mette a disposizione delle piccole attività, bar e ristornati, per migliorare la propria presenza sul web.

Concluso il corso sarete in grado di posizionare la vostra attività tra i primi risultati di ricerca nelle pagine di Google e avrete una vetrina gratuita sul mondo del web per farvi conoscere da migliaia di potenziali clienti.

Siete pronti a fare il salto?

 

 

Al link seguente troverai tutte le informazioni e i moduli che compongono il corso.

Corso Il Bar su Google